Home > Notizie > Perugia parte con il programma “Exchange Programme”


Perugia parte con il programma “Exchange Programme”

Pubblicato il  10 ottobre 2016

Redattore  Lorenzetti Cristina

Sono Umbre le prime strutture italiane che partecipano al progetto che consente di trascorrere un periodo in un reparto in un altro paese europeo per incontrarsi, confrontarsi e conoscere le diverse realtà operative. 

Le Terapie Intensive, i reparti di Pronto Soccorso e la Centrale operativa 118 dell’Azienda ospedaliero universitaria di Perugia sono le prime strutture italiane a partecipare al progetto “Exchange Programme” di EfCCNa (European Federation of Critical Care Nursing Associations), la Federazione Europea delle Associazioni Infermieristiche di Area Critica, di cui fa parte l'italiana Aniarti (Associazione Nazionale Infermieri di Area Critica) è una delle associazioni fondatrici della Federazione Europea, a cui aderiscono circa 30 associazioni di infermieri operanti in Area Critica. 

“Exchange Programme” consente agli infermieri di trascorrere del tempo in un reparto in un altro paese europeo per incontrarsi, confrontarsi e conoscere le diverse realtà operative. Scopi e obiettivi del programma: allargare l’orizzonte professionale degli infermieri di terapia intensiva in Europa per promuovere la collaborazione internazionale e la condivisione delle competenze e stimolare lo sviluppo personale e professionale degli infermieri.

Per poter candidare la propria struttura, affinché accolga altri infermieri europei, occorre contattare la referente italiana Silvia Scelsi al seguente indirizzo e-mail: aniarti@aniarti.it

 

(Articolo tratto dal sito della FNC: http://www.ipasvi.it)

Torna all'inizio
© 2015 - IPASVI - Collegio Infermieri professionali, Assistenti sanitari, Vigilatrici d'infanzia - Lucca - C.F. 80012820462